Opere in mostra - GAMeC CentroArteModerna di Pisa - Show Room / Spazio Espositivo

Quanto sei disposto a spendere per un opera che ti piace?
sotto i 500 euro
tra i 500 e 999 euro
tra i 1000 e 1999 euro
da 2000 a 2999 euro
non ho limiti
GAMeC sui
Social Networks
Visitatori

Opere in mostra

 

Il GAMec CentroArteModerna di Pisa  è in grado di fornire servizi fondamentali all’artista: esposizione, custodia, archiviazione,  promozione.

Il GAMec CentroArteModerna di Pisa è dotato da anni di un sito internet dove esporre e promuovere le opere degli artisti:

 

spazio fisico e spazio virtuale saranno dunque il naturale prolungamento l’uno dell’altro.

 

 

 

  • Pagine: « Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 27 Successivo »
  • Borsacchi Cesare - Serie La mia Africa - Acquaforte - 70x50 cm numerazione 12/70

    Grafica|Artisti Italiani

    Nato a Pisa, città dove anche attualmente risiede, Cesare Borsacchi sino al 1962 ha vissuto nella Tenuta Presidenziale di San Rossore, oasi naturalistica dove il padre Luigi lavorava come guardiacaccia.
    Dal 1965, spinto dalla sua innata curiosità e desideroso di conoscere nuove culture e stili di vita, inizia a viaggiare per il mondo registrando impressioni, stringendo amicizie, frequentando artisti e personalità di rilevanza internazionale.
    Così l'artista toscano intrapprende il suo lungo percorso nell'intercultura e lo troviamo attivo protagonista in Asia, Africa, America Centrale, America Latina, Australia, Messico, Bermuda, Bahamas, Isola di Pasqua.
    Valore:80.00EUR
  • Borsacchi Cesare - Serie La mia Africa - Acquaforte - 70x50 cm numerazione 1/70

    Grafica|Artisti Italiani

    Nato a Pisa, città dove anche attualmente risiede, Cesare Borsacchi sino al 1962 ha vissuto nella Tenuta Presidenziale di San Rossore, oasi naturalistica dove il padre Luigi lavorava come guardiacaccia.
    Dal 1965, spinto dalla sua innata curiosità e desideroso di conoscere nuove culture e stili di vita, inizia a viaggiare per il mondo registrando impressioni, stringendo amicizie, frequentando artisti e personalità di rilevanza internazionale.
    Così l'artista toscano intrapprende il suo lungo percorso nell'intercultura e lo troviamo attivo protagonista in Asia, Africa, America Centrale, America Latina, Australia, Messico, Bermuda, Bahamas, Isola di Pasqua.
    Valore:80.00EUR
  • Borsacchi Cesare - Serie La mia Africa - Acquaforte - 70x50 cm numerazione 1/70

    Grafica|Artisti Italiani

    Nato a Pisa, città dove anche attualmente risiede, Cesare Borsacchi sino al 1962 ha vissuto nella Tenuta Presidenziale di San Rossore, oasi naturalistica dove il padre Luigi lavorava come guardiacaccia.
    Dal 1965, spinto dalla sua innata curiosità e desideroso di conoscere nuove culture e stili di vita, inizia a viaggiare per il mondo registrando impressioni, stringendo amicizie, frequentando artisti e personalità di rilevanza internazionale.
    Così l'artista toscano intrapprende il suo lungo percorso nell'intercultura e lo troviamo attivo protagonista in Asia, Africa, America Centrale, America Latina, Australia, Messico, Bermuda, Bahamas, Isola di Pasqua.
    Valore:80.00EUR
  • Conte - Colombi Luigi - Sinfonia in grigio - Acrilico e vinile e collage - 50x70 cm - 2005

    Pittura|Artisti Italiani

    Conte, all’anagrafe Luigi Colombi, è nato a Castelnovo di Sotto (RE) nel 1949; attualmente risiede a Poviglio (RE) dove, nel suo atelier-studio, continua ogni giorno a dipingere. Frequenta l'Istituto Tecnico per Geometri dove si diploma. Figlio di un imbianchino, anche musicista, Conte fin da piccolo viene coinvolto nelle due passioni principali del padre: la musica e la pittura. Inizia nel 1969 con una prima creazione su tela dal titolo “Notturno”. Era il periodo di una rivoluzione culturale iniziata con i movimenti studenteschi del ‘68. Solo dal 1991 inizia un percorso espositivo, sempre più importante e marcato. Potremmo definirlo un giornalista dell'anima e dei sentimenti, che ascolta il disagio dell'uomo contemporaneo. Cerca con la pittura di aprire un dialogo tra le persone, attraverso la grande capacità di ascolto che un opera d'arte può dare. Le sue opere incidono anche sullo spettatore invitandolo ad una riflessione profonda con se stesso per quanto di più sentito può suscitare l'opera d'arte: l’emozione. La mente e l'istinto guidano l'espressione artistica nel giusto equilibrio senza barriere o limite alcuno, in assoluta libertà.
    Valore:700.00EUR
  • Conte - Colombi Luigi - Pensieri riflessi - Acrilico e collage su tela - 50x70 cm - 2005

    Pittura|Artisti Italiani

    Conte, all’anagrafe Luigi Colombi, è nato a Castelnovo di Sotto (RE) nel 1949; attualmente risiede a Poviglio (RE) dove, nel suo atelier-studio, continua ogni giorno a dipingere. Frequenta l'Istituto Tecnico per Geometri dove si diploma. Figlio di un imbianchino, anche musicista, Conte fin da piccolo viene coinvolto nelle due passioni principali del padre: la musica e la pittura. Inizia nel 1969 con una prima creazione su tela dal titolo “Notturno”. Era il periodo di una rivoluzione culturale iniziata con i movimenti studenteschi del ‘68. Solo dal 1991 inizia un percorso espositivo, sempre più importante e marcato. Potremmo definirlo un giornalista dell'anima e dei sentimenti, che ascolta il disagio dell'uomo contemporaneo. Cerca con la pittura di aprire un dialogo tra le persone, attraverso la grande capacità di ascolto che un opera d'arte può dare. Le sue opere incidono anche sullo spettatore invitandolo ad una riflessione profonda con se stesso per quanto di più sentito può suscitare l'opera d'arte: l’emozione. La mente e l'istinto guidano l'espressione artistica nel giusto equilibrio senza barriere o limite alcuno, in assoluta libertà.
    Valore:700.00EUR
  • Conte - Colombi Luigi - Nuvole e sangue - Acrilico su tela - 50x70 - 2002

    Pittura|Artisti Italiani

    Conte, all’anagrafe Luigi Colombi, è nato a Castelnovo di Sotto (RE) nel 1949; attualmente risiede a Poviglio (RE) dove, nel suo atelier-studio, continua ogni giorno a dipingere. Frequenta l'Istituto Tecnico per Geometri dove si diploma. Figlio di un imbianchino, anche musicista, Conte fin da piccolo viene coinvolto nelle due passioni principali del padre: la musica e la pittura. Inizia nel 1969 con una prima creazione su tela dal titolo “Notturno”. Era il periodo di una rivoluzione culturale iniziata con i movimenti studenteschi del ‘68. Solo dal 1991 inizia un percorso espositivo, sempre più importante e marcato. Potremmo definirlo un giornalista dell'anima e dei sentimenti, che ascolta il disagio dell'uomo contemporaneo. Cerca con la pittura di aprire un dialogo tra le persone, attraverso la grande capacità di ascolto che un opera d'arte può dare. Le sue opere incidono anche sullo spettatore invitandolo ad una riflessione profonda con se stesso per quanto di più sentito può suscitare l'opera d'arte: l’emozione. La mente e l'istinto guidano l'espressione artistica nel giusto equilibrio senza barriere o limite alcuno, in assoluta libertà.
    Valore:700.00EUR
  • Conte - Colombi Luigi - Vento caldo - Acrilico su tela - cm 50x70 - 2002

    Pittura|Artisti Italiani

    Conte, all’anagrafe Luigi Colombi, è nato a Castelnovo di Sotto (RE) nel 1949; attualmente risiede a Poviglio (RE) dove, nel suo atelier-studio, continua ogni giorno a dipingere. Frequenta l'Istituto Tecnico per Geometri dove si diploma. Figlio di un imbianchino, anche musicista, Conte fin da piccolo viene coinvolto nelle due passioni principali del padre: la musica e la pittura. Inizia nel 1969 con una prima creazione su tela dal titolo “Notturno”. Era il periodo di una rivoluzione culturale iniziata con i movimenti studenteschi del ‘68. Solo dal 1991 inizia un percorso espositivo, sempre più importante e marcato. Potremmo definirlo un giornalista dell'anima e dei sentimenti, che ascolta il disagio dell'uomo contemporaneo. Cerca con la pittura di aprire un dialogo tra le persone, attraverso la grande capacità di ascolto che un opera d'arte può dare. Le sue opere incidono anche sullo spettatore invitandolo ad una riflessione profonda con se stesso per quanto di più sentito può suscitare l'opera d'arte: l’emozione. La mente e l'istinto guidano l'espressione artistica nel giusto equilibrio senza barriere o limite alcuno, in assoluta libertà.
    Valore:700.00»400.00EUR
  • Simonelli Aspreno - Migliarino San Rossore (3) - Tempera su faesite 13x30 - 1985

    Artisti Italiani|Opere dedicate a PISA|Pittura

    Questo bravissimo pittore, fin da giovane ha condiviso la passione per la pittura con quella non meno importante per il canto. Simonelli è infatti stato apprezzato baritono nella Cappella della Cattedrale del Duomo di Pisa.

    Grande amico del pittore labronico Rolando Crociani fin dagli anni settanta (Crociani è scomparso nei primi anni ottanta), Simonelli è pittore "EN PLEIN AIR", ossia un pittore che predilige la pittura dal vero, la pittura realizzata sul luogo.

    Valore:120.00EUR
  • Pagine: « Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 27 Successivo »