Artisti Italiani - GAMeC CentroArteModerna di Pisa - Show Room / Spazio Espositivo

Quanto sei disposto a spendere per un opera che ti piace?
sotto i 500 euro
tra i 500 e 999 euro
tra i 1000 e 1999 euro
da 2000 a 2999 euro
non ho limiti
GAMeC sui
Social Networks
Visitatori

Artisti Italiani

Artisti italiani
  • Pagine: « Precedente 1 ... 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 ... 26 Successivo »
  • Ceragioli Piero - Duplex mundi n.2 - Olio su tavola - 30x30+30x30cm - 2006

    Artisti Italiani|Pittura

    Nato a Lucca nel 1951. Molteplici nell’arco della sua vita sono le esperienze artistiche e umane che lo vedono protagonista sia direttamente che in collaborazione con grandi artisti e importanti centri d’arte. Vive fra Pisa, Firenze, Pistoia e Paraty in Brasile.
    Valore:500.00»200.00EUR
  • Ceragioli Piero - Simplex Stones - Tecnica mista su tavola - 30x30cm - 2003

    Artisti Italiani|Pittura

    Nato a Lucca nel 1951. Molteplici nell’arco della sua vita sono le esperienze artistiche e umane che lo vedono protagonista sia direttamente che in collaborazione con grandi artisti e importanti centri d’arte.  Vive fra Pisa, Firenze, Pistoia e Paraty in Brasile.
    Valore:300.00»150.00EUR
  • Cerri Giovanni - Miraggio - Olio su tela f.to 60x90 cm - 2001

    Artisti Italiani|Pittura

    V’è innanzitutto una certa vocazione “metropolitana”, un indice genetico - espressivo che è stato alla base della formazione artistica e che si ripropone visualmente con un esito unico. L

    La figuralità di Cerri, la meno scontata possibile, bisticcia con la sua natura realistica e assume i gesti creativi dell'informale e del segnismo, proponendosi come momento di commistione linguistica perfettamente funzionalizzata ad un esito narrativo di spettacolare coinvolgenza emotiva che ha come scenario il "margine" urbano e le "marginalità" sociali, quella zona di periferia mentale che è confine tra ragione e sogno, tra logica e aberrazione collettiva.
    Un mondo che trae spunto e ragiono creative dall'ambiente umano, dunque; di cui questo artista, ha saputo cogliere talune immanenze epocali, a volte prospetticamente disastrose, che val la pena vedere un pò più da vicino.

    Valore:380.00EUR
  • Coelli Piersandro - Lontana e perduta - Tecnica mista su tela - 60x50 cm - 2000

    Pittura|Artisti Italiani

    Piersandro Coelli nasce nel 1947 ad Arona, sul Lago Maggiore. Oggi “sogna, dipinge, pasticcia” chiuso nel suo studio di Milano.
     
    Valore:800.00»350.00EUR
  • Conte - Colombi Luigi - Pensieri riflessi - Acrilico e collage su tela - 50x70 cm - 2005

    Pittura|Artisti Italiani

    Conte, all’anagrafe Luigi Colombi, è nato a Castelnovo di Sotto (RE) nel 1949; attualmente risiede a Poviglio (RE) dove, nel suo atelier-studio, continua ogni giorno a dipingere. Frequenta l'Istituto Tecnico per Geometri dove si diploma. Figlio di un imbianchino, anche musicista, Conte fin da piccolo viene coinvolto nelle due passioni principali del padre: la musica e la pittura. Inizia nel 1969 con una prima creazione su tela dal titolo “Notturno”. Era il periodo di una rivoluzione culturale iniziata con i movimenti studenteschi del ‘68. Solo dal 1991 inizia un percorso espositivo, sempre più importante e marcato. Potremmo definirlo un giornalista dell'anima e dei sentimenti, che ascolta il disagio dell'uomo contemporaneo. Cerca con la pittura di aprire un dialogo tra le persone, attraverso la grande capacità di ascolto che un opera d'arte può dare. Le sue opere incidono anche sullo spettatore invitandolo ad una riflessione profonda con se stesso per quanto di più sentito può suscitare l'opera d'arte: l’emozione. La mente e l'istinto guidano l'espressione artistica nel giusto equilibrio senza barriere o limite alcuno, in assoluta libertà.
    Valore:700.00EUR
  • Conte - Colombi Luigi - Nuvole e sangue - Acrilico su tela - 50x70 - 2002

    Pittura|Artisti Italiani

    Conte, all’anagrafe Luigi Colombi, è nato a Castelnovo di Sotto (RE) nel 1949; attualmente risiede a Poviglio (RE) dove, nel suo atelier-studio, continua ogni giorno a dipingere. Frequenta l'Istituto Tecnico per Geometri dove si diploma. Figlio di un imbianchino, anche musicista, Conte fin da piccolo viene coinvolto nelle due passioni principali del padre: la musica e la pittura. Inizia nel 1969 con una prima creazione su tela dal titolo “Notturno”. Era il periodo di una rivoluzione culturale iniziata con i movimenti studenteschi del ‘68. Solo dal 1991 inizia un percorso espositivo, sempre più importante e marcato. Potremmo definirlo un giornalista dell'anima e dei sentimenti, che ascolta il disagio dell'uomo contemporaneo. Cerca con la pittura di aprire un dialogo tra le persone, attraverso la grande capacità di ascolto che un opera d'arte può dare. Le sue opere incidono anche sullo spettatore invitandolo ad una riflessione profonda con se stesso per quanto di più sentito può suscitare l'opera d'arte: l’emozione. La mente e l'istinto guidano l'espressione artistica nel giusto equilibrio senza barriere o limite alcuno, in assoluta libertà.
    Valore:700.00EUR
  • Conte - Colombi Luigi - Sinfonia in grigio - Acrilico e vinile e collage - 50x70 cm - 2005

    Pittura|Artisti Italiani

    Conte, all’anagrafe Luigi Colombi, è nato a Castelnovo di Sotto (RE) nel 1949; attualmente risiede a Poviglio (RE) dove, nel suo atelier-studio, continua ogni giorno a dipingere. Frequenta l'Istituto Tecnico per Geometri dove si diploma. Figlio di un imbianchino, anche musicista, Conte fin da piccolo viene coinvolto nelle due passioni principali del padre: la musica e la pittura. Inizia nel 1969 con una prima creazione su tela dal titolo “Notturno”. Era il periodo di una rivoluzione culturale iniziata con i movimenti studenteschi del ‘68. Solo dal 1991 inizia un percorso espositivo, sempre più importante e marcato. Potremmo definirlo un giornalista dell'anima e dei sentimenti, che ascolta il disagio dell'uomo contemporaneo. Cerca con la pittura di aprire un dialogo tra le persone, attraverso la grande capacità di ascolto che un opera d'arte può dare. Le sue opere incidono anche sullo spettatore invitandolo ad una riflessione profonda con se stesso per quanto di più sentito può suscitare l'opera d'arte: l’emozione. La mente e l'istinto guidano l'espressione artistica nel giusto equilibrio senza barriere o limite alcuno, in assoluta libertà.
    Valore:700.00EUR
  • Conte - Colombi Luigi - Vento caldo - Acrilico su tela - cm 50x70 - 2002

    Pittura|Artisti Italiani

    Conte, all’anagrafe Luigi Colombi, è nato a Castelnovo di Sotto (RE) nel 1949; attualmente risiede a Poviglio (RE) dove, nel suo atelier-studio, continua ogni giorno a dipingere. Frequenta l'Istituto Tecnico per Geometri dove si diploma. Figlio di un imbianchino, anche musicista, Conte fin da piccolo viene coinvolto nelle due passioni principali del padre: la musica e la pittura. Inizia nel 1969 con una prima creazione su tela dal titolo “Notturno”. Era il periodo di una rivoluzione culturale iniziata con i movimenti studenteschi del ‘68. Solo dal 1991 inizia un percorso espositivo, sempre più importante e marcato. Potremmo definirlo un giornalista dell'anima e dei sentimenti, che ascolta il disagio dell'uomo contemporaneo. Cerca con la pittura di aprire un dialogo tra le persone, attraverso la grande capacità di ascolto che un opera d'arte può dare. Le sue opere incidono anche sullo spettatore invitandolo ad una riflessione profonda con se stesso per quanto di più sentito può suscitare l'opera d'arte: l’emozione. La mente e l'istinto guidano l'espressione artistica nel giusto equilibrio senza barriere o limite alcuno, in assoluta libertà.
    Valore:700.00»400.00EUR
  • Pagine: « Precedente 1 ... 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 ... 26 Successivo »